Richiedi disponibilità per la tua prossima vacanza.

 

 

I venti che accarezzano le coste sarde

Ormai è ben noto che la Sardegna è un’isola che merita assolutamente una visita almeno una volta nella nostra vita: spiagge paradisiache, grotte, antichi borghi e tanti luoghi magici da vedere.

Se siete già stati in questo meraviglioso territorio sapete che, essendo un’isola circondata dal mare, è esposta ampiamente alla presenza dei venti: oggi andremo a vedere, insieme, quali sono e come imparare a riconoscerli.

Il vento di Maestrale in Sardegna

Partiamo da lui: il Maestrale, il vento più famoso e conosciuto in Sardegna. Se siete già stati qui in vacanza, lo avrete sicuramente sentito nominare almeno una volta: parliamo di un vento che “domina” il nostro territorio e che è presente con più frequenza rispetto agli altri. Proviene da Nord-Ovest e si distingue dagli altri perché è più freddo: questo porta spesso anche ad un abbassamento delle temperature, in particolar modo sulle coste che si affacciano sul mare.

Durante l’estate può essere un vero e proprio sollievo per i turisti perché rende gradevoli le giornate, eliminando la sensazione di forte caldo, donando ore di sollievo. Di contro, per i più frettolosi, può essere necessario portare con sè una felpina per le passeggiate serali.

Un altro aspetto positivo, è la sua capacità di ridurre l’umidità che, altrimenti, può risultare fastidiosa. Durante l’inverno, invece, è un vento particolarmente freddo e può soffiare in modo impetuoso, provocando mareggiate, temporali e piogge anche molto forti.

Il vento di Scirocco in Sardegna

Un altro vento spesso presente nella nostra Isola è lo Scirocco anche se interessa principalmente la zona meridionale: proviene da Sud-Est, in particolare dall’Africa Sahariana; parliamo di un vento molto caldo che può essere accompagnato da un fenomeno di “aria sabbiosa” proveniente dal deserto.

Durante l’esate può portare ad un aumento delle temperature e dell’afa percepita, mentre d’inverno può portare gradevoli temperature durante i periodi più freddi.

Il vento di Grecale in Sardegna

Un altro vento che soffia sulle nostre coste, in particolar modo nella zona nord-orientale dell’isla, è il Grecale, un vento piacevole durante la stagione estiva (percepito come una leggera brezza in grado di allietare le giornate calde) ma che, durante l’inverno, può portare freddo secco accompagnato da piogge, temporali e mareggiate.

Ma non preoccupatevi: durante l’estate, la presenza di questi venti non può far altro che allietare la vostra vacanza, specialmente se siete comodamente rilassati nella veranda del vostro bungalow o se siete a cena, all’aperto, nel nostro ristorante.